Il motore a idrogeno conviene?

Il carburante pulito per eccellenza, rinnovabile all’infinito, è presente ovunque ed il suo scarto è l’acqua, ma non decolla perché la distribuzione dell’idrogeno è complicata, il problema è veicolare l’idrogeno tal quale come gas. Questa incognita è stata studiata approfonditamente, ma finora non c’è soluzione, anche per questioni di sicurezza e per i costi che comporta la creazione di una rete ad hoc. Il secondo limite dell’ idrogeno è legato al motore. Nel motore a pistoni ne entrerebbe una piccola quantità, quindi servirebbero motori molto grandi per produrre la stessa potenza di un motore odierno. Inoltre, ci vorrebbero anche delle bombole e dei sistemi criogenici ma tenere l’idrogeno sotto pressione è pericoloso. Le macchine elettriche sono sempre più apprezzate ed efficienti, perché è molto più facile distribuire l’energia elettrica. Quindi meglio l’elettrico!

Annunci